Sei qui
Home > 2014 > gennaio

L’incubo Italicum

Nasce dall’accordo fra il segretario del Pd Matteo Renzi (il Buon Pastore) e Silvio Berlusconi (il Nazareno), con la benedizione di Angelino Alfano (il Cardinal Nepote): si potrebbe definire un mostro a tre teste – il Cerbero della democrazia italiana – ma è la nuova legge elettorale che sta divorando

La Costa d’Avorio dopo il conflitto: insécurité, impunité, disegalité

C’è speranza fra gli ivoriani nel buon esito del processo di riconciliazione in corso nello Stato dell’Africa occidentale – ex colonia francese indipendente dal 1960 – che nell’autunno 2010 era precipitato nell’ennesima crisi militare post-elettorale dalle conseguenze tragiche e rovinose. È quanto emerge dal rapporto pubblicato all’inizio di gennaio dalla

Repubblica Centrafricana: fra macerie fumanti e morti, s’avvia la delicata fase di transizione

È drammatica e angosciosa la condizione di vita degli abitanti (in prevalenza neri bantu e sudanesi) dello Stato dell’Africa centrale, ormai quasi un’entità fantasma, con capitale Bangui: non solo una pesante arretratezza economica opprime l’intero paese, ma soprattutto l’instabilità istituzionale e politica ha raggiunto livelli di guardia allarmanti. Ribellioni e

Tv: da cassonetto sistemico a pixel d’uso

Il film attua una 'forma interna' attraverso un ritmo individuale-universale, proprio come lo realizzano pittura, scultura, scrittura ma con una differenza: quest’ultime manifestano la 'forma interna' rappresentandola in un'immagine che rapprende in unica posizione le precedenti e successive, mentre il lungometraggio la crea mediante un contesto sequenziale, ossia il cosiddetto

“Le seconde in Serie C non ce la fanno quasi mai”: i luoghi comuni favoriscono la violenza in provincia

Ogni anno, appena si conclude la stagione regolare, si ode da più parti che a fine campionati di LP1 e LP2 (dalla prossima nuovamente Serie C) le seconde non ce la fanno quasi mai (ripeto: quasi mai [!]) ad essere promosse in B o in LP1, oberate come sono da faticosi,

Destra-centro-sinistra: la morale è sempre la stessa

I suffragi ottenuti dal Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati – che prendiamo come punto di riferimento, in quanto votano i cittadini dai 18 anni in su – sono 8.799.982, corrispondenti al 17,43% degli aventi diritto. A tale cifra aggiungiamo il 30,43% (non votanti, bianche e nulle: una vera

Italia, doglie elettorali in terra e il luttuoso pianto dei migranti sulle coste

Secondo un’indagine di Coldiretti, per il 47% degli italiani quello da poco trascorso è stato un Natale di regali mestamente riciclati. L’osservatorio internazionale Federconsumatori ha rilevato una ulteriore flessione della spesa collettiva: dopo il notevole calo (-18,8% dall’inizio del 2013) prosegue il vistoso andamento negativo del potere d’acquisto delle famiglie.

Le bufale dell’Anno Zero e del fatidico 1° gennaio 2000. La tragedia atomica di Kiritimati

La redazione m’ha assicurato che il presente contributo uscirà in linea alle h. 00:00 e un secondo del 1° gennaio 2014. Quindi almeno per l’Italia, e il relativo fuso Polo Nord-Polo Sud sarà fra i primi articoli in questo spicchio di mondo, e ciò non può che farmi piacere. Siamo in

Top