Menu

Generazione X

Il mondo è lo specchio di Narciso

Camera dei Deputati

#Italia

L’incubo Italicum

Nasce dall’accordo fra il segretario del Pd Matteo Renzi (il Buon Pastore) e Silvio Berlusconi (il Nazareno), con la benedizione di Angelino Alfano (il Cardinal Nepote): si potrebbe definire un mostro a tre teste – il Cerbero della democrazia italiana […]

#Italia

“Dopo” il Porcellum IV

Dialogo sopra i due massimi sistemi Come s’è visto nella scorsa parte dello studio, il modello proporzionale – dopo 47 anni di onorato servizio – su sprone di un’élite è venuto meno a causa di quell’odio generalizzato nei confronti della […]

#Italia

“Dopo” il Porcellum III

Un giovane Giulio Andreotti – da sempre distaccato dalla retorica – definì le prime consultazioni elettorali del nostro Paese: la “vera rivoluzione antifascista e democratica” che avvenne una volta “restituita l’arma del voto”1 agli italiani. Lo fu anche dal punto di […]

#Italia

“Dopo” il Porcellum II

Le Legislature del Ventennio (1922-1943) Dopo che Vittorio Emanuele III conferì a Mussolini l’incarico di costituire il governo – varato il 31 ottobre 1922 – uno fra i primi punti del gabinetto fascista, fu la riforma elettorale, il cui estensore […]

#Italia

“Dopo” il Porcellum

Le elezioni prefasciste (1861-1921) La condanna dei giudici della Consulta all’infame e non democratica legge n. 270-21.12.2005 quale anticostituzionale, c’induce a una rilettura dei vari dispositivi elettorali portati avanti nel nostro Paese. Innanzitutto ciò che ferisce l’occhio dello studioso è […]

#Italia

Psicopatologia del politico I

Generazione X vs. politico psicopatico post-murale La tanto bistrattata Generazione X – offesa da scrittori di paese, mancati vincitori di concorso letterario e retrevier ex ministeriali – sta nettando l’orrido consolidatosi negli anni del post-Berlino ’89. Nel corso delle recenti […]